Sei qui Home » cs » news

Associazione AaZ

Aide au Zanskar - Aiuto allo Zanskar

Amici in linea 32

Lamdon Model High School



11/02/2013

Tibet, il cuore ferito dell’Asia

Tutte le News

Prossime attività - à venir

dal 11/02/2013 al 13/02/2013
Regione Italiana: Lombardia
Stato: Italia France Région-
(district): 
Città, Town, Cité: Brescia
lieu, dove: 11 e 12 febbraio in sede CAI, via Villa Glori - 13 febbraio presso Saveriani, via Piamarta 9

English


Lunedì 11 febbraio Sede CAI, Sezione di Brescia, Via di Villa Glori, 13
Ore 18:00. Cerimonia inaugurale del Centenario della proclamazione dell’indipendenza del Tibet alla presenza del Dr. Carlo Fasser, presidente della sezione di Brescia del CAI, del Venerabile Khenrab Rinpoche direttore del Ghe Pel Ling, e di Nyima Dondhup, presidente della Comunità Tibetana in Italia.
Coordina: Manuel Bonomo
A seguire, proiezione del film Impermanence di Goutam Ghose, (colore, 61 minuti, in italiano).
Ore 20:30. Proiezione del film Tibet, il grido di un popolo, di Tom Piozet (colore, 122 minuti, in italiano).

Martedì 12 febbraio Sede CAI, Sezione di Brescia, Via di Villa Glori, 13
Ore 18:00. Proiezione del film della BBC The Lost World of Tibet di Dan Crulckshank, (2002, colore, 90 minuti, in inglese).
Ore 20:30. Conferenza di Marco Vasta: “Il Tibet nel Piccolo Tibet. Progetti, cultura e vita quotidiana dei tibetani in Ladakh”.
A seguire, proiezione dei documentari Zangskar di Giorgio Morzenti e Alberto Castoldi, (1983 colore, 22 minuti, in italiano) e Mustang, ultimo Tibetdi Claudio Cardelli e Piero Verni, (colore, 40 minuti, in italiano).

Mercoledì 13 febbraio Chiesa di San Cristo, (Missionari Saveriani) Via Piamarta 9, Brescia (vedi sotto istruzioni Parcheggio)
Ore 18:00. Conferenza Tibet, il cuore ferito dell’Asia. Introduce
Claudio Cardelli, presidente dell’Associazione Italia-Tibet.
Interventi di: Chodup Tsering Lama: “Storia e cultura del Paese delle Nevi”);
Piero Verni: “Il XIII Dalai Lama e la proclamazione dell’indipendenza del Tibet”;
Carlo Buldrini: “L’occupazione militare cinese e la resistenza del popolo tibetano”;
Marco del Corona: “Cina e Tibet dopo il XVIII Congresso del PCC”.
Ore 20:30. Rinfresco tibetano
Ore 21:30. Proiezione del film (versione ridotta) Tibet, quale futuro? di Guido Ferrari (colore, 22 minuti, in italiano. A seguire, dibattito. (Sarà presente l’Autore).

«Noi [Thubten Gyatso XIII Dalai Lama] siamo parimenti riusciti a tornare nel Nostro sacro e legittimo paese, e stiamo ora procedendo ad espellere le residue truppe cinesi da Do-Kham nel Tibet orientale. L'intenzione cinese di colonizzare il Tibet per mezzo della relazione sacerdote-protettore è adesso svanita come un arcobaleno nel cielo Siamo una nazione piccola, religiosa ed indipendente. Per adeguarci al resto del mondo dobbiamo difendere il nostro paese. Ognuno dovrà lavorare duramente per salvaguardare e mantenere la nostra indipendenza»

I Relatori

Claudio Cardelli vive e lavora a Rimini, Italia. Nel 1970 compie il suo primo viaggio verso la Turchia. Da allora si sono susseguiti innumerevoli spedizioni e viaggi di ricerca in tutta l'Asia e in particolare sulle zone himalayane, Tibet, India. Fotografo e reporter per le più importanti riviste italiane del settore e documentarista per Geo&Geo. Co-fondatore della Associazione Italia Tibet, ne è l'attuale Presidente.
Chodup Tsering Lama nato in Tibet nel 1955 è stato il primo direttore del centro Chepeling. Studioso e insegnante di filosofia tibetana, attualmente segue i progetti di sviluppo in Himalaya per conto di Ecohimal Svizzera.
Pietro Verni Giornalista, past-president dell’Associazione Italia-Tibet, vive e lavora a Milano. Profondo conoscitore delle civiltà orientali e delle culture indo-himalayane, da oltre trent'anni compie viaggi di studio e ricerca in India, Tibet e nella regione himalayana. È l’unico autore italiano ad aver scritto una biografia autorizzata del Dalai Lama.
Carlo Buldrini ha vissuto in India 30 anni, ha scritto per varie testate italiane e indiane ed è stato addetto reggente dell’Istituto Italiano di Cultura di New Delhi. È autore di In India e dintorni (1999) e di Lontano dal Tibet che, pubblicato in India nel 2005 con il titolo A Long Way from Tibet, è entrato subito a far parte della lista dei best-seller indiani.
Marco Del Corona nato a Milano nel 1968, è vicecaporedattore del Corriere della Sera, per il quale ha visitato la Corea del Nord nel 2001. Ha pubblicato, tra l’altro, tre diari di viaggio, Strade di bambù su Cina, Laos e Birmania (1999), Cattedrali di cenere sulla Cambogia (2005) e L'impero del mai. È direttore responsabile del trimestrale Mondo cinese.

Nel corso della manifestazione intervengono:
Khenrab Rinpoche, maestro residente e direttore dell'Istituto di Buddhismo tibetano Ghe Pel Ling. è una delle persone più adatte, in Italia, a spiegare che cosa sta accadendo nel suo Paese
Nyima Dhondup, recentemente eletto Presidente della Comunità Tibetana in Italia. Ogni anno gradualmente il numero di Tibetani in Italia cresce e oggi i residenti in Italia sono circa 250 sparsi in tutta la penisola. I primi Tibetani residenti erano soprattutto i monaci nei vari centri buddhisti. Oggi il 95% dei Tibetani sono laici dei quali in maggioranza sono giovani uomini e donne provenienti da varie comunità tibetane in India e Nepal.
Guido Ferrari (autore per la TV Svizzera di due documentari sul Buddhismo con Matthieu Ricard) si è recato a Dharamsala, capitale morale della comunità degli esuli tibetani, dove ha intervistato i principali esponenti di questo dibattito che sempre più attraversa il mondo della diaspora.
Marco Vasta, coautore di guide e pubblicazioni sull'arco himalayano e sulla cultura tibetana, Socio fondatore di Aiuto allo Zanskar onlus, risiede parte dell'anno in Ladakh (India) dove collabora con la Lamdon Model High School e con il Tibetan Children's Villages & Schools di Choglamsar.

Organizzato da:
CAI Club Alpino Italiano - Sezione di Brescia
Associazione Italia Tibet
Libreria dei Popoli - Missionari Saveriani
Aiuto allo Zanskar onlus
Tibet House Foundation
Tibet - la Bottega

TIBET
WOUNDED HEART OF ASIA
National Meeting 11th-13th february 2013


Summary
February 11th 2013 from 6pm to 10:30pm meeting at CAI - Alpine Club Italy - Seat Chamber of Brescia - Via di Villa Glori
Opening Ceremony - Series of screenings of films and documentaries about the world Tibet-Himalayan

February 12th 2013 from 6pm to 10:30pm
Conference Marco Vasta - Series of screenings of films and documentaries about the world Tibet-Himalayan

February 13th from 6pm hours at historical Church of Saint Cristo (Missionaries Xaverian) Via Piamarta, 9
Lecture and discussion on Tibet, its history, its culture, its current situation, on the 100th anniversary of the Declaration of Independence of Tibet by the Thirteenth Dalai Lama.
Participate: Carlo Buldrini, Claudio Cardelli, Chodup Tsering Lama, Marco Del Corona, Piero Verni
18:00. Conference Tibet, the wounded heart of Asia.
Introduction - Claudio Cardelli, President of the Italy-Tibet Association
Speakers:
Chodup Tsering Lama: "History and Culture of the Land of Snows");
Piero Verni: "The Thirteenth Dalai Lama and the proclamation of the independence of Tibet";
Carlo Buldrini: "The Chinese military occupation and the resistance of the Tibetan people";
Marco Del Corona: "China and Tibet after the XVIII Congress of the CPC."
20:30. Refreshments Tibetan
21:30. Screening of the film (short version) “Tibet, what future?Guido Ferrari (color, 22 minutes, in Italian). To follow the debate. (at the presence of the Author).


Come arrivare mercoledì 13 presso i Saveriani
In auto Puoi parcheggiare nel nuovo autosilo di Piazza Arnaldo o presso i Saveriani: Segui queste indicazioni. Siamo in Zona a Traffico Limitato (ZTL), ma tutti i visitatori possono accedere al complesso San Cristo dei Missionari Saveriani (con ampio parcheggio) con il solo obbligo di transitare per piazza Tebaldo Brusato.
Per chi arriva dall'autostrada si consiglia di uscire a Brescia Centro. Arrivare allo Csam è semplicissimo: basta seguire i cartelli per "Carabinieri" o meglio ancora per "Musei" o "Museo S. Giulia". Più in dettaglio: usciti dall'Autostrada, svoltare a sinistra. Dopo circa 300 mt. si arriva ad un incrocio con semaforo (a sinistra si può notare un centro commerciale). Si deve svoltare a destra per Viale Duca degli Abruzzi. La via deve essere percorsa interamente, e alla fine si trova una rotonda.
Qui bisogna svoltare a sinistra per via Cadorna. Viene attraversato un sottopassaggio al termine del quale si trova un semaforo. Svoltare a sinistra per via Duca D'Aosta. Seguendo le indicazioni per lo stadio e l'ospedale.
Dopo aver percorso via Spalti San Marco, si arriva in piazza Arnaldo, girare dietro al monumento e prendere la seconda via a destra (via Alberto Mario), raggiunta piazza Tebaldo Brusato girare attorno e svoltare in via Carlo Cattaneo (qui è posto il varco ZTL), seguendo l'insegna Missionari Saveriani. Girare alla prima a destra(via Veronica Gambara) fino alla chiesa di San Cristo, entrando nel parcheggio dei Missionari. Per uscire prendere le istruzioni scritte in portineria.
In treno
Arrivando in treno è possibile raggiungere San Cristo dalla Stazione FS.
Taxi: la stazione dei Taxi è immediatamente fuori dai locali della Stazione.
Autobus: Linea 1 o 2 in direzione centro e scendere alla fermata dietro il Duomo. Proseguire a piedi in direzione della galleria fino a Via Musei e percorrerla in direzione est fino a via Piamarta.

Fonte: Aide au Zanskar - Aiuto allo Zanskar
Organizza: CAI Brescia
Invito:Tibet, il cuore ferito dell’Asia (scarica il manifesto)

News Precedente

News Successiva

Elenco generale delle News

Elenco prossime attività

Nuova pagina 1


Ultime modifiche grafiche: martedì 17 aprile 2012